Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Ode per OUCH Italia

Ode in omaggio all’associazione Onlus O.U.C.H Italia, associazione di malati di cefalea a grappolo e gruppo di auto-aiuto online.

La cefalea a grappolo genera il dolore più intenso in assoluto tra quelli noti nella sintomatologia clinica mondiale.

La ‘Bestia‘ della poesiola è il dolore alla tempia tipico di un ‘grappolato‘; la Cluster Headache (Cefalea a Grappolo) è una malattia incurabile, la prognosi è ignota nonstante le attuali terapie (palliative e profilattiche), per’altro spesso devastanti.

Anche nota come ‘mal di testa del suicidio’, perchè lo stadio massimo del dolore è quello che si manifesta in concomitanza con idee suicidiarie, autolesionismi etc.

E perchè, ogni tanto, qualcuno cede il passo alla vita, sopraffatto da quella che per il momento è la sensazione negativa più intensa che io abbia mai provato in tutta la mia vita…

Un saluto quindi ai guerrieri che lottano con me, agli amici di GrappolAiuto!

Remissione permanente per tutti!

—————

Il nervo trema, la tempia scoppia e fa male.
Brucia, brucia, la testa esplode.
Mi alzo, mi scuoto; il dolore inesorabile sale.

Cammino nervoso, mi contorco; la Bestia gode,
puttana di rango, schifoso avversario.
Farmaci evasivi, intrusivi, quando ogni chimica è frode.

In questo prossimo viaggio infernale e straordinario,
in cui mi avvio col passo del guerriero,
non voglio pasticca, fiala o siero mercenario.

Un sorso d’acqua fresca e un sospiro forte e puro;
ossigeno per pensare; coraggio per vincere;
forza e immanenza. La Bestia può anche andare a fanculo…

Cruikshank - The HeadAche

George Cruikshank – The HeadAche



Aggiungi un commento