Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Come sarà il 2014? Bellissimo…

Come sarà questo nuovo anno?

Se ci guardiamo indietro, anche nel passato più prossimo, non sembra che le prospettive siano così rosee: un Governo che incurante delle difficoltà economiche dei cittadini continua a premere sull’accelleratore delle tasse (che sembra essere l’unica, vera preoccupazione di chi è al potere); una situazione generalizzata di precarietà lavorativa che non può che angosciare sempre di più, non solo i giovani che debbono inserirsi nel mondo del lavoro, ma anche i meno giovani che già lo vivono; una situazione Paese che, almeno a detta di autorevoli giornali esteri, sembra andare verso un inesorabile declino; uno scontento generale dei cittadini (al di là del colore politico professato) che vedono di giorno in giorno ristretti i propri diritti più elementari (come quello di sciopero); una costante perdita del potere di acquisto interno dell’Euro; e chi più ne ha, più ne metta!

Insomma, nulla di nuovo sotto il sole!
Come sarà allora questo 2014?

BELLISSIMO!!!

Perché sicuramente vincerò al SuperEnalotto;
Perché troverò un lavoro migliore e meglio retribuito;
Perché mi comprerò l’auto nuova;
Perché quest’anno, finalmente, andrò in crociera;
Perché mi sposo;
Perché avrò un figlio;
Perché … perché la speranza è l’ultima a morire;
E perché, in fondo, la vita è bella così!

E allora, certi che la speranza è un bene prezioso che non si può togliere né negare a nessuno, non possiamo che augurare a tutti un gioioso 2014, anno in cui tutti i sogni si avvereranno, e forse, come disse il poeta: “sarà tre volte Natale”.



Aggiungi un commento