Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Il calo del mercato editoriale nell’ultimo triennio

Secondo i dati Nielsen diffusi dall’Associazione Editori Italiani nello scorso maggio il 2012 confermerebbe il progressivo calo delle vendite nel settore editoriale italiano, e non solo italiano.

Anzi, il calo in Italia sarebbe di un paio di punti percentuali meno grave rispetto al mercato statunitense.

Ma è una competizione alla decrescita che certamente non potrà consolare centinaia di editori italiani, che naturalmente sono quelli che pagano il prezzo della crisi molto più duramente delle case editrici storiche ed affermate.

La tendenza al calo delle vendite non riguarda un settore in particolare, anche se nella saggistica la flessione del fatturato sembra avere contorni decisamente marcati, mentre invece il settore della letteratura per ragazzi e bambini desta qualche flebile, ma positivo segnale di speranza.

La crisi di incassi interessa tutte le fasce di prezzo, dai superconomici fino alle edizioni in copertina rigida, anche se i primi guadagnano alcuni punti sui secondi, sia come presenza in libreria che come incassi globali.

pagine-libro



Aggiungi un commento