Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Il riscaldamento a legna: antichi fuochi e stufe moderne

Fin dai tempi dell’età della pietra il fuoco ha accompagnato l’essere umano riscaldandolo nelle ore notturne e contribuendo a forgiare l’idea stessa di abitazione stanziale, che solo molto recentemente ha confinato il ‘fuoco’ grazie alle più moderne tecnologie di riscaldamento, costringendolo al di fuori della vista e allontanandolo dal centro della dimora di residenza.

Una moderna caldaia a gas non riveste lo stesso ruolo – all’interno dell’immaginario comune legato all’idea di ‘focolare domestico’ – del buon vecchio camino a legna, che per secoli ha illuminato e scaldato la vita di uomini e donne attraverso il tempo e lo spazio, a tutte le latitudini del mondo.

L’emblema del calore, sia nel senso di temperatura, sia in quello di intimità e conforto, è sempre stato un caminetto in cui scoppietta allegro un fuoco, mentre fuori c’è un tempo da lupi. Oggi è possibile recuperare la bellezza del riscaldamento a legna senza tutti quegli inconvenienti che ne avevano poi determinato il superamento da parte di caloriferi e caldaie a gas.

Gli svantaggi del caminetto tradizionale sono sostanzialmente la seccatura della pulizia e il rischio di incendio (per faville che cadono, per esempio, sul tappeto) e di intossicazione (se, per qualche motivo, la canna fumaria non tira bene).

Le moderne stufe a legna sono pratiche e sicure e continuano a regalare la fascinazione del fuoco, anche se ben protetto da una schermatura trasparente.
La tecnologia ha fatto passi da gigante ed è ora possibile trovare anche modelli molto sofisticati, ad esempio quelli con riscaldamento ad accumulo, che sfruttano l’ultimo carico di legna per continuare a riscaldare fino a 12 ore dopo dalla fine del combustibile.

Fra i pregi della legna, oltre alla piacevolezza del calore che fornisce, c’è il costo contenuto e la sua assoluta ecocompatibilità. Un secondo combustibile amico della natura e “parente” della legna è il pellet (derivato da scarti di lavorazione del legno e da scarti agricoli), che non viene utilizzato solo per alimentare delle stufe: ora è possibile, infatti, per il riscaldamento domestico, installare una delle diverse tipologie di caldaie a pellet che il mercato propone, semplici, affidabili, automatizzate e poco inquinanti.

Versatili, economiche e potenti, anche a confronto con le caldaie a gas o con il riscaldamento elettrico, le moderne stufe a legna o a pellet proseguono il loro cammino storico insinuandosi nelle abitazioni contemporaneee grazie alle rivisitazioni dei designer e alle innovazioni tecnologiche alimentate dallo sviluppo tecnologico, senza rinunciare a quegli elementi di fascinazione ultramillenaria che continuano a costituirne parte ineliminabile all’interno della fantasia e dell’immaginario di miliardi di persone in tutto il mondo.

camino



Aggiungi un commento