Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Il fascino di San Vito lo Capo

San Vito lo Capo, in Sicilia, è indubbiamente una delle località balneari di maggior prestigio nazionale ed internazionale.
Non a caso, interrogati sull’argomento, gli utenti di uno dei più importanti siti di viaggi internazionali, Trip Advisor, ha decretato la bianca spiaggia di San Vito Lo Capo come prima spiaggia italiana e ben ottava tra le europee.

I motivi di questa scelta sono da ricercarsi sicuramente nella qualità dell’acqua siciliana, limpida e pulita, ma sicuramente anche la spiaggia di origine corallina, costellata di palme, ha contribuito, nel tempo, a dare ai turisti quell’idea caraibica pur restando tra i confini italiani ed europei.

Di sicuro, le bellezze naturali e paesagistiche riscontrabili nell’area di San Vito Lo Capo sono un incetivo anche per quel turista che non cerca solo la balneazione, ma vuole scoprire testimonianze storiche ed artistiche.
Infatti, se è vero che a pochi chilometri da San Vito Lo Capo si trova la riserva naturale dello Zingaro e la sua natura incontaminata, è anche vero che San Vito Lo Capo si trova nell aposizione ideale per poter visitare tutti i reperti storici presenti nella provincia di Trapani.

Reperti che si sono sedimentati nei secoli man mano che popoli e culture si succedevano sul terriotrio attirati dal clima mite e favorevole alla civilizzazione.

Ecco quindi che possiamo scoprire grotte paleolitiche con pitture rupestri nella vicina Custonaci oppure i templi greci di Segesta e Selinunte.
Resti della antica romana lilibeo a Marsala oppure le vestigia fenice nell’isola/città di Mozia.
Ma piu recentemente, si possono ammirare i castelli medioevali del borgo di Erice oppure i palazzi in stile barocco e liberty della vicina Trapani.

E questo viaggio nella natura e nella cultura, non può non tenere conto dei risvolti enogastronomici di cui la provincia di Trapani fà tesoro.
Tra le pietanze tipiche non si può non citare il cous cous, oggetto di una kermesse annuale dal titolo “cous cous festival” che attira ogni anno, a San Vito Lo Capo, centinaia di migliaia di turisti attratti dagli eventi e dalla prospettiva di assaggiare del buon cibo genuino ed assaggiare i vini tipici del territorio tra cui il bianco dl’Alcamo D.O.C. è la perla più preziosa.

Fauna e flora incontaminata, spiaggia di sabbia fine e pulita, acqua cristallina e limpida, non stiamo parlando del paradiso ma bensì di un angolo di Paradiso in Sicilia a San vito lo capo.

san vito lo capo

San vito lo capo è una localita del trapanese ogni anno metà di tantissimi turisti di tutto il mondo. Che sia una famiglia o un giovane non importa perchè san vito lo capo offre ampio divertimento per tutte le età.

Di giorno è possibile sfruttare i 3km di spiaggia per fare semplicemente un bagno nel mare stupendo oppure pensare di organizzare delle escursioni con delle barche che è possibile affittare in uno dei tanti moli. Per gli amanti della pesca subacquea o dello snorkeling e possibile anche cimentarsi in questo sport in quanto i fondali di san vito lo capo offrono tantissime immagini spettacolari e garanzie di vedere fondali incontaminati.

Di sera è possibile prendere un gelato buonissimo in uno dei tanti bar locali o in alternativa andare, allontanandosi di circa 20km, in una dei tanti locali notturni per i giovani.

La spiaggia di san vito lo capo non ha nulla a che invidiare con le ben più famose spiagge caraibiche.

Fino a qualche anno fa, circa 20, San Vito Lo Capo era un semplice borgo marinaro. Oggi la realtà è ben diversa e l’attività principale di San Vito lo Capo è il turismo, fonte di grossi guadagni per la popolazione locale.

San Vito Lo Capo per il suo clima , la spiaggia, il mare, le bontà di pesce fresco locale, i panorami e le attività ricreative offre al turista l’occasione per una vacanza indimenticabile e di relax.



Aggiungi un commento