Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Le radiazioni ultraviolette nei raggi del sole

La luce del sole può essere un pericolo per la nostra pelle, per questo è importante utilizzare i prodotti di protezione giusti. Ma innanzitutto è utile farsi un’idea di quali sono le radiazioni più nocive e perché.

Le peggiori sono quelle ultraviolette, le famigerate UV, che a loro volta si suddividono in tre tipi: UVA, UVB e UVC.

I raggi UVA costituiscono circa il 95% di tutta la radiazione UV e passano anche attraverso un cielo nuvoloso. Contribuiscono in maniera minore all’abbronzatura e alla comparsa di eritemi e scottature, ma accelerano il processo di invecchiamento cutaneo, alterando l’elastina e il collagene. Inoltre una esposizione elevata agli UVA aumenta il rischio di tumori della pelle.

raggi solari

Gli UVB hanno una lunghezza d’onda più corta rispetto agli UVA, dunque non penetrano in profondità nella pelle, ma sono i più potenti. Sono quelli che abbronzano, ma una prolungata esposizione a questi raggi può provocare scottature.

Gli UVC sono i peggiori, i più pericolosi per la salute umana. Per fortuna vengono filtrati dalla fascia di ozono che circonda la terra e non raggiungono la superficie.



Aggiungi un commento