Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Dropbox, il programma che ha cambiato il modo di condividere file

Dropbox è forse uno dei servizi più apprezzati per quanto riguarda il web storage. Il sito infatti, dopo essersi registrati, permette di avere gratuitamente 2 GB di spazio disponibile sul web. Ovviamente è possibile ampliare tale spazio procedendo con un abbonamento premium. Sono presenti gli applicativi per quasi tutti i sistemi: Mac, Windows, Linux, iPhone, iPad e iPod.

Quindi se installiamo l’applicazione su qualsiasi di questi sistemi, dopo aver effettuato il login, ritroveremo sincronizzati tutti i nostri file che sono contenuti nello spazio online; ovviamente si può accedere a tale spazio anche semplicemente effettuando il login sul sito internet, dando cosi la possiblità di accedere ai nostri dati da qualsiasi parte del mondo.

dropbox

Per scaricare il programma bisogna prima creare l’account, dopodiché inizierà a scricare il client per lo specifico sistema su cui vi trovate.

Le ragioni del successo internazionale di Dropbox stanno proprio nella rapidità con cui è possibile condividere file. Una volta creato il proprio account una cartella ‘Dropbox‘ viene creata sul vostro pc, mac o smartphone in cui inserire i file che si vuole condividere.

Le cartelle possono essere condivise con vari dispositivi di cui si è in possesso o anche con altri utenti Dropbox.

Ma forse la funzionalità in assoluto più utile è quella che permette di creare dei link condivisibili con chiunque, anche persone non iscritte a Dropbox, da cui è possibile scaricare i file contenuti nella propria cartella Dropbox.

Il tutto con grande possibilità di personalizzazione, si potrà perciò decidere di condividere un singolo file o una intera cartella in modo da non far vedere a terzi gli altri file presenti nella cartella Dropbox.

Difficile volere di più, soprattutto per un programma gratuito.



Aggiungi un commento