Informativa Cookie

Casa Editrice Online

3 destinazioni imperdibili per le prossime vacanze estive

Salento

Il Salento, una penisola che permette al viaggiatore di orientare le vacanze verso diverse mete turistiche: visita alle città d’arte, visita per itinerari paesaggistici, ed escursioni vero località che mostrano le piu’ belle ed antiche tradizioni. Nel trascorrere le vacanze nel Salento la prima località da visitare, è la città di Lecce: affascinante ed artistica, una cittadina che con il suo barocco si differenzia da altre, per le singolari decorazioni che arricchiscono i numerosi monumenti, come i principali: chiesa di Santa Croce, l’episcopo, o il Duomo.

Allo splendore del barocco leccese si sommano senza stonature le testimonianze dell’epoca romana, come l’Anfiteatro ed il Teatro. Lecce è una città i cui splendori sono antichi: le casate e le dinastie passate nei secoli, che non hanno mancato ad arricchirla con opere impareggiabili.
Una volta ammirato lo splendore della città di Lecce, ci si addentra nell’entroterra, tra mille borghi medievali, altro tesoro storico ed architettonico dell’entroterra salentino: quartieri di una civiltà passata formati da vicoli e stradine strette, chiesette, case a corte, il cui fascino riesce ad affascinare il visitatore piu’ scettico.

I paesaggi quelli piu’ ammirevoli sono quelli marini: lidi sabbiosi e tratti di roccia che per tratti bassi, per tratti alture mozzafiato. Da ammirare le spiagge di Gallipoli, o i lidi in prossimità di Santa Maria di Leuca, come le numerose Torri costiere, realizzate in passato per fare da vedetta ad attacchi provenienti dal mare, oggi divenute simbolo di ogni marina.

mare

Sardegna

La costa Verde, verde come il territorio di questo angolo di Sardegna.

Un lembo di terra fantastico, qui la natura a parte i pochi insediamenti umani è praticamente intatta. Da Torre dei corsari a Piscinas è possibile soggiornare in diverse località. Le case vacanza si trovano a Torre dei Corsari, a diversa distanza dal mare, alcuni appartamenti sono a 200 metri con splendida vista mare e un panorama incantato.

Il villaggio di Torre dei Corsari è stato costruito sulle pendici delle colline che dominano il mare, non è sicuramente un capolavoro di ingegneria, ma quasi tutte le case si godono di una stupenda vista mare.

Proseguendo a sud raggiungiamo il residence di Portu Maga, ben organizzato con piscina, ristorante, market, servizi in spiaggia.

Qui gli appartamenti vacanza sono comodi e funzionali anche qui con una splendida vista mare.

Il villaggio di Portu Maga si trova proprio di fronte alla spiaggia a 250 metri dal mare.

Proseguendo lungo la costa arriviamo a Piscinas, famoso per le dune di sabbia. La spiaggia è una distesa sconfinata di sabbia, che trasportata dal vento crea alte dune di sabbia. Caratteristico è il fiume color rosso ruggine e le vecchie miniere che la sovrastano.

Le zone meglio organizzate sono sicuramente Torre dei Corsari e Portu Maga, dove nel periodo estivo è presente animazione e attività escursionistiche, stabilimenti balneari, market e negozi.

Abruzzo

L’Abruzzo offre uno spettacolo naturale che poche regioni riescono ad offrire, affiancato ad un cartellone d’eventi ricco e in grado di soddisfare qualsiasi esigenza, senza problemi. Tra passeggiate, visite ai musei, trekking e mountain bike, sarà davvero un piacere trascorrere le proprie vacanze a temperature accettabili. Certo, l’ideale è soggiornare in prossimità delle città per avere modo di approfittare per fare tutto. Prenotare un hotel a Pescara o nelle vicinanze è l’ideale perché consente di muoversi verso le vette, godere della città e consente di partecipare alle tante attività organizzate per l’estate 2017.

Unico consiglio: prima di partire per un’escursione assicuratevi che il tempo sia clemente controllando le previsioni meteo a Pescara ed in provincia, evitando così che la vostra gita fuori porta venga rovinata e godetevi tutto ciò che regala questa splendida terra. Nelle offerte di vacanze per famiglie in montagna di solito viene posta particolare attenzione alla presenza di bambini in famiglia e alle attività che questi e il nucleo famigliare al completo possono svolgere insieme, in armonia, durante i giorni di permanenza in una località montana. Generalmente tali proposte turistiche rientrano nelle cosiddette “vacanze natura” poiché esperienze e attività al contatto con l’ambiente montano permettono agli operatori turistici di variare le tipologie di svaghi, affinché non siano solo ed esclusivamente di carattere sportivo e/o stagionale.

Online si possono trovare delle vere e proprie linee guida per scoprire gli itinerari più adatti alle escursioni di famiglie con bambini in montagna con indicazione delle difficoltà del percorso, i tempi medi di percorrenza, i punti di ristoro che si incontrano cammin facendo e così via.



Aggiungi un commento