Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Il personal coach non è uno psicologo

Il personal life coach è una figura molto richiesta in America che sta diffondendosi anche in Italia. Il personal life coach è esperto di life coaching e il suo lavoro è dedicato al singolo individuo. Si richiede l’intervento del life coach per mettere a punto obiettivi e strategie da attuarsi sul medio e lungo termine per permettere al cliente di raggiungere uno scopo specifico.

La relazione tra cliente e coach è focalizzata su ascolto ed empatia e pone in primo piano presente e futuro. Il personal life coach non è uno psicologo né un terapeuta; la sua è una figura professionale non ancora riconosciuta che non segue, come spetta alle altre discipline basate sulla relazione d’aiuto, un percorso formativo e un inquadramento normativo definito.

personal coach

Il personal life coach si concentra sulle potenzialità del cliente e lavora per farle emergere in modo da riuscire ad attuare il cambiamento desiderato. Quello tra cliente e coach è un rapporto alla pari in cui il coach non è chiamato a curare un disagio, ma affianca il cliente e lo sprona a guardare da un altro punto di vista le sue risorse.

Il personal life coach promuove l’unicità dell’individuo e aiuta il cliente ad acquisire fiducia e consapevolezza. Gli ambiti di intervento del personal life coach sono numerosissimi e interessano tutti gli aspetti della vita privata dell’individuo.

Grazie al dialogo, il personal life coach inquadra il problema del cliente e lo stimola, attraverso una serie di domande, a riflettere sulle sue potenzialità. Se il personal life coach ritiene che quello del cliente è un problema o un disagio che dovrebbe risolvere un’altra tipologia di professionista, indirizza il cliente verso la figura più appropriata, ad esempio uno psicologo.



Aggiungi un commento