Informativa Cookie

Casa Editrice Online

La vita di un grande pasticcere: Franz Sacher

Sei a Vienna. Ti siedi comodo al tavolino di un bar al sole in una giornata di primavera o in un caffè stile belle epoque in una fredda giornata invernale e ordini un dolce per coccolarti. La scelta va subito su una fetta di torta al cioccolato con un delizioso cuore di marmellata di albicocche e una copertura con glassa al cioccolato fondente. Il merito di questo momento di piacere è di Franz Sacher che ha dato il nome all’omonimo dolce austriaco conosciuto in tutto il mondo e di grande successo. Scopriamo insieme chi era e come ha creato questa torta?

Sacher

Un apprendista pasticcerie e una delle torte più famose al mondo

Franz Sacher nacque nel 1816, poco più di duecento anni fa, a Vienna da una famiglia di ricchi albergatori di origine ebraica. Fin da giovane mostrò evidenti doti in cucina tanto che fu in grado di inventare la Sacher-torte a soli 16 anni. Come fece? Il giovane Franz era apprendista pasticcere nelle cucine del Palazzo del principe Von Metternich, il famoso cancelliere dell’Impero Asburgico. 

Nel 1832 un giorno Metternich chiese che venisse preparato un dolce speciale per i suoi ospiti dell’alta aristocrazia, su sua specifica richiesta una torta che non lo facesse vergognare e potesse sorprendere tutti. Proprio in quell’occasione però il capocuoco a Palazzo era malato e allora fu il sedicenne Franz Sacher a dover improvvisare prendendo le redini della situazione e dando vita a questa torta principesca che Metternich apprezzò tantissimo.

Dopo aver inventato con pochi ingredienti questa delizia la fama di Sacher crebbe e il pasticcere lavorò molto in giro per l’Europa orientale: Bratislava, Budapest e varie pasticcerie di Vienna lo apprezzarono per la sua bravura. Oltre a produrre dolci superbi Sacher ebbe anche due figli, Eduard e Carl.

Eduard morì prima del padre nel 1876 (mentre Franz morì nel 1907) ma fu il fondatore di uno dei più prestigiosi hotel della capitale austriaca, l’Hotel Sacher. Questo hotel di lusso, ancora in attività, alla morte del suo fondatore Eduard fu ereditato dalla moglie Anna Sacher e nel 1934 passò alla famiglia Gurtler che permette ancora una gestione familiare di questo albergo.

Hotel Sacher Vienna

La ricetta della Sacher e dove mangiarla

Una sacher preparata alla perfezione è qualcosa di paradisiaco, un capolavoro della pasticceria e se l’hai assaggiata è difficile dire il contrario. Ma la vera ricetta è segreta, è custodita in cassaforte e nessuno la conosce tranne la famiglia Sacher. La Sacher-torte originale è un esempio di alta pasticceria di cui ogni anno vengono prodotti oltre 360 mila esemplari, contando solo quelli che seguono la ricetta segreta dell’Hotel Sacher.

Il dolce viennese viene preparato in quasi tutte le pasticcerie del mondo ma è solo in questo hotel fondato dal figlio di Franz Sacher che si può mangiare una Sacher-torte doc. Oppure andando negli Hotel Sacher di Vienna e Salisburgo, o ancora ricevendo la torta a domicilio su ordinazione, dato che è disponibile in tutto il mondo per chiunque ne faccia richiesta. Ma anche in Italia c’è un luogo dove gustare la Sacher secondo la ricetta originale: a Bolzano, presso il Sacher-shop di piazza Walther che ne è rivenditore autorizzato.

Oppure, “accontentandosi” di una ricetta non originale, si può gustare una torta Sacher di ottima qualità affidandosi a pasticceri che forse non saranno Franz Sacher in persona, ma che con il loro talento potranno portarci comunque nella Vienna di metà Ottocento, con l’inconfondibile sapore di cioccolato di una delle torte più famose e più buone del mondo.



Aggiungi un commento