Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Visitare il Vaticano

Città del Vaticano è il più piccolo stato indipendente del mondo sia in termini di abitanti sia di dimensioni. E’ situato all’interno della città di Roma e ha una superficie di meno di mezzo chilometro quadrato!

Tuttavia il vostro viaggio in Italia o a Roma non sarebbe completo se non gli dedicaste un po’ di tempo.
Alcuni capolavori dell’arte di tutti i tempi si trovano nei suoi musei e nelle sue chiese ed è l’unico stato dichiarato tutto intero patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.
Nei Musei Vaticani, per cominciare, si può visitare la famosa Cappella Sistina, nota per gli affreschi e soprattutto per lo splendido soffitto e la parete con il Giudizio Universale di Michelangelo.

Un’altra “perla” dei Musei sono le stanze di Raffaello, che il pittore dipinse nei primi anni del XVI secolo. Erano gli appartamenti utilizzati da papa Giulio II, che rifiutò di vivere nelle stanze che aveva occupato il suo predecessore.
Il museo Egizio e quello Etrusco, il museo Gregoriano Profano con le opere greche e romane, e la Pinacoteca sono alcune altre mete da non perdere.
Ogni venerdì di settembre e ottobre 2010, c’è la possibilità di visitare i musei di sera, dalle 19 alle 23. Vale anche la pena di dare un’occhiata al programma degli eventi che periodicamente vengono organizzati nei musei, soprattutto concerti di musica classica.

san-pietro

La Basilica di San Pietro è considerata uno dei luoghi più sacri della Cristianità. E’ di stile tardo rinascimentale, ed è una delle chiese più grandi del mondo. Secondo la tradizione è il luogo dove venne sepolto l’apostolo San Pietro, la cui tomba sarebbe sotto l’altare. E’ famosa per la cupola, la più alta del mondo, 136 metri da terra. La basilica contiene varie opere d’arte che valgono la pena di essere ammirate, ad esempio la “Pietà” di Michelangelo.

Da non perdere anche i Giardini Vaticani, che risalgono al periodo rinascimentale e barocco, decorati con sculture e fontane piene di fascino. Possono essere visitati solo con accompagnatore.
Un aspetto peculiare della Città del Vaticano, molto popolare fra i turisti, è costituito dalla Guardia Svizzera. Questi soldati sono noti per le loro uniformi sgargianti, ed è tipico per chi visita il piccolo stato farsi fotografare davanti a qualcuno di loro. Di origine elvetica, vennero invitati a Roma da papa Giulio II nel 1506 e ancora oggi giurano fedeltà al papa e al collegio dei cardinali.



Aggiungi un commento