Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Canzone della pulizia quotidiana

Questo ‘scherzo’ scimmiotta alcuni sonetti brechtiani tra i più intimi e belli.. naturalmente senza nemmeno sfiorare l’altezza degli originali.

 

Semplicemente ne mima tempi e scelta delle parole, fin dal titolo.

***

 

Oggi rassetto casa, devo proprio pulire il mio appartamento.

Polvere sui libri, spazzatura in eccesso, piatti e panni sporchi.

Dovrò proprio passare lo straccio, e userò il sapone stavolta.

E’ casa mia, devo viverci e non mi va di farlo nel lerciume.

 

 

Oggi voto contro, devo proprio pulire questo parlamento.

Puttane nei ministeri, clientelismo in eccesso e tanti soldi sporchi.

Dovrò proprio passare lo straccio, e userò il sapone stavolta.

E’ casa mia, devo viverci e non mi va di farlo nel lerciume.



Aggiungi un commento