Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Social media marketing: non solo Facebook

Facebook è il social network più usato in Italia, ma non l’unico. Un’azienda dovrebbe pensare a una strategia che coinvolga i diversi social, magari partendo proprio da Facebook. Come? Basta un confronto per scoprirlo!

Facebook e Twitter. La pagina fan di Facebook non ci consente di mostrare chi ci influenza, ma ci permette di creare un contatto diretto con i clienti. Questa base di customer care può essere ampliata con una buona strategia su Twitter: un messaggio è più semplice da inviare e saremo certi di ottenere una risposta. Se sul tuo account Twitter posti i contenuti della tua nicchia, allora può essere utile collegare Facebook e Twitter dal tuo profilo Twitter. I tuoi utenti avranno contenuti extra e Facebook sarà la tua base per presentarti ai clienti che ti chiederanno un aiuto su Twitter.

Facebook e Google Plus. Google Plus è il social di Google, quindi l’ideale per promuovere la tua attività “fuori” Facebook. Quindi, per una buona strategia, avrai: Facebook che ti fa conoscere all’interno del social e ti consentirà di “fare gruppo” con i tuoi utenti e Google Plus che ti aiuterà a promuovere la tua attività in città o con gli utenti che hanno bisogno del tuo servizio.

Facebook e Pinterest. Facebook ha concentrato la sua attenzione sulle immagini, tanto da cambiare la visualizzazione dei post all’interno del social network. Pinterest è il social network delle immagini. Come collegarli? Pinterest consente di postare in contemporanea sia su Facebook che sulla sua piattaforma. Se c’è una novità in arrivo, postarla su Pinterest (collegato a Facebook) aiuta a dare un tocco “esterno” alla vostra proposta commerciale. Per le immagini, Pinterest è più intuitivo di Facebook e consente solo una piccola descrizione. Quindi, usa Pinterest per incuriosire e Facebook per spiegare l’immagine e condividerla sulla tua pagina fan.

Facebook e YouTube. YouTube è il primo sito dedicato ai video e, di recente, è anche collegato a Google Plus. Per condividere un video ai tuoi fans Facebook basta copiare ed incollare il link sulla bacheca. Facebook mostrerà in automatico un’anteprima del video. Cliccandola, l’utente potrà vedere il video in miniatura direttamente su Facebook. I video sono virali più di un’immagine: è importante che siano veloci e che non creino problemi di caricamento, per permettere così anche all’utente che ha una connessione lenta di poterlo vedere. YouTube è ottimo per offrire un’anteprima del proprio lavoro su Facebook.

Facebook e gli altri social network. Tutti i social network consentono di registrarsi tramite Facebook (tranne Google Plus e YouTube), consentendo poi di pubblicare i contenuti automaticamente anche sulla pagina fan. Sfruttare questa opportunità non significa usare tutti i social, ma usarne pochi, che però aumentano l’affidabilità della tua azienda.

digital marketing



Aggiungi un commento