Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Come rendere veloce WordPress con i plugin per il caching

Scegliere un buon hosting WordPress è il primo ed essenziale passo da fare per migliorare le performance del tuo blog, renderlo veloce e quindi di maggior successo perché piacevole da navigare per gli utenti. Molto spesso tendiamo ad occuparci più della grafica, dei temi e di tanti altri aspetti importanti tralasciando però quello principale: un hosting che renda rapido WordPress è il tuo miglior alleato e non puoi farne a meno se ci tieni alla fortuna del tuo blog. Una delle tante funzionalità che devi tenere d’occhio nel tuo piano di hosting è la possibilità di implementazione della opportuna cache, e quindi di integrazione di plugin allo scopo. Di cosa parliamo? Mettiti comodo e cerchiamo di fare chiarezza.

Cos’è la cache e il suo rapporto con WordPress
La cache non è altro che una copia statica di pagine dinamche. WordPress utilizza uno script PHP ed i suoi contenuti sono dinamici, ciò significa che ad ogni richiesta di visualizzazione di una pagina WordPress si innesca una sorta di meccanismo-matrioska: ogni pagina viene elaborata dal motore PHP che genera pagine html da inviare al web server che poi le invia al browser. WordPress cioè rigenera ogni pagina per ogni visita da parte di ogni utente ogni volta che una pagina viene caricata. Questa rigenerazione continua delle pagine visitate, con accesso al database ogni volta, rallenta moltissimo il caricamento portando a rischi di crash, soprattutto nel caso di grandi volumi di traffico.

L’ottimizzazione del caching su WordPress
La domanda da porsi è: serve davvero ricostruire continuamente la pagina per ogni visita anche se non è mai cambiata? Ti svelo subito la risposta (è no!) ma credo che ci sei già arrivato. La soluzione al problema consiste nel generare delle versioni statiche delle pagine da tenere pronte per fornire agli utenti nel miglior modo possibile ogni pagina più velocemente che si può. Abilitando il caching tutto il processo è reso più rapido perché viene svolto una sola volta. A questo scopo è molto importante utilizzare dei plugin per la cache che velocizzino WordPress ed evitino inutili rallentamenti.

w3 total cache

I plugin WordPress per l’implementazione della cache
Ti conviene scegliere un piano di hosting (come alcuni di Vhosting) che integra plugin per la cache. La scelta è ampia: uno dei migliori è W3 Total Cache, un plugin gratuito destinato appunto all’ottimizzazione dei tempi di caricamento delle pagine di un sito rendendolo molto più snello e fluido da navigare. Ha funzionalità avanzate e varie possibilità di personalizzazione ma per questo è probabilmente anche molto complesso da configurare.

wp super cache

Una valida alternativa gratuita è Wp Super Cache (facile da installare e con supporto Cdn) mentre a pagamento c’è l’ottimo WP Rocket che richiede l’acquisto di una licenza e un po’ di impegno nella configurazione ma offre le prestazioni migliori. Con un piccolo sforzo per implementare la cache vedrai grandi risultati e i tuoi utenti saranno molto più soddisfatti.



Aggiungi un commento