Informativa Cookie

Casa Editrice Online

Il caso Genchi – Storia di un uomo in balia dello Stato

Luglio 1992, la Sicilia è dilaniata dalle stragi. In città c’è un poliziotto maledettamente bravo con le tecnologie. Ha lavorato con Falcone e sono tre anni che si occupa dei misteri di Palermo. Si chiama Gioacchino Genchi. è a lui che chiedono di scoprire qualcosa sulle agende elettroniche del giudice. E di capire dai telefoni se qualcuno spiasse Paolo Borsellino.

E lui qualcosa scopre. Scova file cancellati e li ritrova. Poi ipotizza una pista per via D’Amelio: date, nomi, luoghi. Diventa vice del gruppo Falcone-Borsellino. Ma quell’indagine non la finirà mai. Una mattina, mentre l’Italia esulta per l’arresto dei killer, all’improvviso sbatte la porta. E se ne va.
Da allora non ne ha mai parlato…

Questa la presentazione del volume Il caso Genchi, di Edoardo Montolli, per i tipi di Aliberti Editore.

Personaggio sicuramente interessante, Genchi.

gioacchino genchi

Qui in un video dello scorso dicembre, in cui lo si vede ripreso a fianco di Marco Travaglio, che per’altro cura la prefazione di questo stesso volume.

Lo abbiamo visto e lo prendiamo in prestito dal canale YouTube dell’Antefatto, il blog di Antonio Padellaro e della giovane testata de Il Fatto.
Buona visione… per quanto possibile, considerando il contenuto delle indagini del supertecnico dell’investigazione…

🙂



Aggiungi un commento